Claudio D'Alessio

Claudio D’Alessio, figlio di Gigi, in tribunale: le pesanti accuse dell’ex colf

Il figlio di Gigi D’Alessio, Claudio D’Alessio, il 27 settembre dovrà tornare in tribunale a causa delle accuse che l’ex collaboratrice domestica gli ha rivolto in passato. La vicenda risale al 2014, il processo è però iniziato nel 2018, la donna lo accusa di averla picchiata, minacciata e buttata fuori di casa nonostante fosse notte. A detta sua l’ha ridotta in stato di semi schiavitù. Il motivo? Stando a quando continua ad affermare lei aveva solo chiesto a lui e all’ormai ex compagna Nicole Minetti di abbassare il tono della voce mentre discutevano perché non riusciva a riposare.

Il figlio di Gigi D’Alessio, Claudio D’Alessio, torna in tribunale per le accuse dell’ex colf

La collaboratrice ucraina ai poliziotti raccontò che in pochissimo tempo la situazione prese una brutta piega. L’uomo l’avrebbe presa a schiaffi, strattonata e sbattuta contro il muro prima di buttarla fuori di casa. L’ex colf di D’Alessio ha poi raccontato che il figlio del famoso cantante napoletano non le aveva nemmeno pagato alcuni arretrati stipendi. Claudio D’Alessio sin da subito ha fornito però una diversa versione, quale? A detta sua quella notte avrebbe agito solo ed esclusivamente per legittima difesa perché mentre era in casa con l’ex compagna la collaboratrice domestica voleva tirare una sedia addosso ad entrambi.

LEGGI ANCHE -> Ha ucciso la moglie e tentato di strangolare il figlio: in carcere non parla