Autore: Joena Urbani

Eva nascerà senza cervello: ecco la scelta commovente dei genitori

Quando ha saputo che la figlia sarebbe nata senza cervello, Kery Young, giovane donna residente in Oklahoma, ha deciso di non abortire e di portare avanti la gravidanza fino alla fine. È consapevole che la piccola vivrà per poche ore eppure ha scelto, assieme al marito Royce, di fare un gesto veramente commuovente. “Eva resterà poco tempo con noi – ha spiegato – ma i suoi organi potranno salvare la vita di altri bambini, così la sua morte non sarà vana”

Giappone, abbattuti 57 macachi allo zoo. “Avevano DNA alieno”

Il Takagoyama Nature Zoo di Chiba, in Giappone, ha di recente fatto abbattere 57 macachi giapponesi, noti anche come scimmie delle nevi o Macaca Fuscata. La decisione è stata presa dopo aver scoperto che erano portatori sani di geni “alieni” ottenuti dopo essersi accoppiati con esemplari nativi di India e Cina, banditi però nel paese

Neonato rifiuta il latte dal seno destro della madre, poi la scoperta choc

Ogni volta che la madre gli offriva il seno per allattarlo, il piccolo Teddy rifiutava di nutrirsi. Inizialmente Sarah Boyle, 26enne inglese residente a Staffordshire, ha pensato si tratta di semplici “capricci” ma quando ha notato che il problema non sussisteva con il seno sinistro ha deciso di rivolgersi al proprio medico. “Mi ha diagnosticato un cancro al seno” ha raccontato al Mirror

Australia, aereo da turismo si schianta sul centro commerciale: 5 vittime

L’aereo da turismo Beechcraft B200 King Craft si è schiantato sul tetto di un centro commerciale poco dopo il decollo da Melbourne, in Australia. Le persone a bordo del mezzo, 4 passeggeri e il pilota, non sono sopravvissuti. Fortunatamente l’edificio colpito, dove si è propagato un incendio in seguito allo schianto dell’aereo, era ancora chiuso al pubblico e nessuno è rimasto ferito

32enne muore giocando a calcio: si era laureato con una tesi su Morosini

Il 32enne Angelo Marco Giordano si era da poco laureato in Scienze Motorie con una tesi riguardante l’importanza del defibrillatore sul campo da gioco. L’uomo ha portato come esempio il caso di Piermario Morosini, calciatore deceduto nel 2012 durante una partita a causa di un malore e per l’assenza del defibrillatore. Per uno scherzo del destino, Angelo è morto lo scorso giovedì sera nello stesso modo