Tag: strage

Attacco a Berlino, l’autista del camion ha cercato di evitare la strage

Nuovi sviluppi sulla strage avvenuta ai mercatini di Berlino la sera del 19 dicembre. Secondo gli investigatori, l’autista del camion, Lukasz Urban, trovato morto sulla vettura, avrebbe tentato fino all’ultimo di evitare che il mezzo colpisse la folla. Il 37enne polacco sarebbe stato colpito più volte con un’arma da taglio e ucciso con un colpo di pistola quando il tir si è già fermato.

Annega la figlia di 6 anni e i cani, poi si uccide. Voleva punire l’ex moglie

Darren Flux-Edmonds, 44 anni, si è ucciso nella sua casa di East Cowes, sull’isola di Wighr, dopo aver annegato la figlia di 6 anni Keziah e i due cani, Arnie e Maxiumus. Il suo obiettivo era quello di vendicarsi dell’ex moglie, Nikki, non avendo ancora accettato la loro separazione. “Mi hai lasciato senza niente – ha scritto in un sms prima di compiere il folle gesto – ti lascio solo con il ricordo”.

14enne uccide madre e fratello, poi chiede aiuto. “È stato mio padre”

Jacob Remaley, 14enne della Pennsylvania, ha sparato alla madre Dana, 46 anni, e al fratellino Caleb, 8 anni, uccidendoli mentre dormivano. Poi ha allertato i soccorsi affermando che il padre aveva commesso una strage prima di uscire di casa per andare al lavoro. Gli agenti di polizia intervenuti sul posto hanno fin dai primi riscontri escluso la colpevolezza dell’uomo per concentrarsi sul ragazzo, che ha confessato durante l’interrogatorio.

Strage di Monaco: ecco le rivelazioni sul killer

Il killer responsabile della a Monaco è stato identificato: si chiamava Ali Sonboly, 18enne tedesco-iraniano. Il giovane, suicidatosi durante il tentativo di fuga, aveva avuto poco prima di aprire il fuoco una discussione con un individuo del palazzo di fronte al centro commerciale. Durante l’acceso scambio di battute, aveva dichiarato di essere stato vittima di bullismo per diversi anni e proprio per questo era deciso a compiere una strage.

Monaco, il killer era un 18enne tedesco-iraniano

MONACO – La notte che ha tenuto tutta l’Europa con il fiato sospeso è finalmente conclusa e le forze dell’ordine stanno cominciando a diffondere le prime informazioni sull’attentatore della strage: il killer era un 18enne di origine iraniana con la doppia cittadinanza.