Denise Pipitone lettera anonima

Caso Denise Pipitone: in corso accertamenti su una ragazza di Scalea

Potrebbero esserci delle importanti novità nel caso di Denise Pipitone, la bimba scomparsa all’età di quattro anni a Mazzara Del Vallo nel 2004. Sono in corso degli accertamenti da parte dei carabinieri di Scalea su una ragazza di 21 anni di Calabria che vive a Scalea. A quanto pare la ragazza somiglia molto a Denise e ha il suo stesso nome.

La ragazza alle forze dell’ordine ha fatto sapere di avere 19 anni, il suo nome è proprio Denise ed è di famiglia rom. Ai carabinieri ha fornito il nome dei suoi genitori e altri informazioni che potrebbero essere utili al fine di ricostruire il suo passato. La testimone ha segnalato la ragazza alle forze dell’ordine dopo aver avuto una conversazione con lei. A detta sua molte cose coincidono con la piccola Denise Pipitone, ha sostenuto che potrebbe trattarsi proprio della piccola scomparsa 17 anni fa a Mazzara del Vallo.

LEGGI ANCHE -> Denise Pipitone, parla il legale Frattizza: “Nuove intercettazioni importanti”

Naturalmente la testimone non può sapere se è davvero lei, lo ha però pensato quando le ha detto che si chiamava Denise e dopo aver notato i tratti somatici, la cicatrice sulla guancia e la fossetta che le è sembrata uguale a quella del padre della figlia di Piera Maggio. La ragazza le ha confidato di avere dei vuoti di memoria su dove sia nata.

Denise Pipitone si trova a Scalea? I carabinieri stanno svolgendo degli accertamenti

Tutti gli elementi raccolti sono stati inviati alla Procura della Repubblica di Marsala. Questa dovrà decidere se fare la comparazione del Dna della ragazza che risiede a Scalea con quello di Denise Pipitone. Gli accertamenti dei carabinieri sono ancora in corso, non ci resta che attendere nuovi dettagli per scoprire se questa volta potrebbe essere davvero la figlia di Piera Maggio.

LEGGI ANCHE -> Denise Pipitone: ispezionato un pozzo in casa di Anna Corona