Napoli 15enne muore dopo sushi

Napoli, 15enne muore dopo aver mangiato sushi: disposta l’autopsia

È successo lo scorso 23 novembre 2021 a Napoli, dove un ragazzo di soli 15 anni si è sentito male dopo aver mangiato sushi insieme ad alcune amiche in un ristorante situato in zona Vomero. Poco dopo aver consumato la cena ha avvertito i primi malori: vomito, febbre alta e diarrea. I genitori della giovane vittima, Luca Piscopo, preoccupati hanno subito allarmato il medico di base.

Il medico ha prescritto al 15enne alcuni farmaci che all’inizio sembravano far effetto, pochi giorni dopo però la tragedia, Luca è morto nel sonno lo scorso 2 dicembre. Al momento non è nota la causa esatta del decesso, i sintomi fanno pensare alla salmonella ma non c’è nessuna certezza. In preda al dolore e alla rabbia per la morte del figlio i suoi genitori hanno sporto denuncia, la Procura ha quindi aperto un’inchiesta che vede nel registro degli indagati due persone, il medico di base e il proprietario del ristorante con l’accusa di omicidio colposo.

L’avvocato della famiglia della vittima fa sapere che era un ragazzo che godeva di ottima salute, uno sportivo che svolgeva una vita salutare. Ha poi fatto sapere che non intendono colpevolizzare nessuno, vogliono solo la verità. Per chiarire l’esatta causa del decesso del ragazzo è stata disposta l’autopsia.

LEGGI ANCHE -> Natalia Chinni uccisa a fucilate: arrestato il vicino di casa