Denise Pipitone lettera anonima

Denise Pipitone, inviata lettera anonima a Frattizza: l’appello dell’avvocato

Nuovi dettagli sono emersi sul caso di Denise Pipitone, la bimba scomparsa all’età di quattro anni a Mazzara Del Vallo nel 2004. L’avvocato della famiglia della piccola scomparsa, Giacomo Frattizza, ha rivelato di aver ricevuto nel suo studio legale una lettera anonima che contiene nuove informazioni sulla scomparsa della piccola Denise.

Tramite i suoi profili social Frattizza ha lanciato un appello rivolgendosi alla persona che ha avuto il coraggio e il senso civico di inviare la lettera dopo 17 anni per fornire nuove informazioni. L’avvocato ha invitato tale persona a fare un altro passo, nella riservatezza assoluta, e a farsi sentire. Il legale della famiglia di Denise Pipitone ne ha parlato anche a Chi l’ha visto? nella puntata andata in onda ieri 12 maggio 2021. A detta sua nella lettera sono contenute concrete informazioni che non sono state riferite dai media sulla scomparsa dalla bimba di Mazzara Del Vallo. Ospite in collegamento in trasmissione l’avvocato ha ribadito che ringraziano la persona che ha inviato la lettera e l’ha invitata ancora a fare un altro sforzo facendosi sentire in qualche modo. L’appello è stato condiviso anche da Piera Maggio, madre di Denise, sul suo account Facebook.

LEGGI ANCHE -> Denise Pipitone, l’ex pm di Marsala ammette: “al 90% è Danas”

Lettera anonima all’avvocato della famiglia di Denise Pipitone, emerse nuove informazioni

A quanto pare sono emerse nuove informazioni sul caso di Denise Pipitone ma non si sa ancora nulla su ciò che hanno scritto nella lettera che hanno inviato all’avvocato Giacomo Frattizza. Nelle ultime settimane diverse piste sono state seguite sulla scomparsa della bimba, l’ultima riguarda una ragazza che abita in Calabria. Quest’ultima ha smentito di essere lei la figlia di Piera Maggio. Si è detta anche disposta a fare il test del Dna per dimostrare che non è lei.

LEGGI ANCHE -> Caso Denise Pipitone: in corso accertamenti su una ragazza di Scalea

Ieri a Chi l’ha visto? hanno parlato ancora della testimonianza dell’anziano sordomuto. Dopo aver riesaminato i filmati è emerso che l’uomo aveva fatto sapere che la piccola Denise era stata rapita da due uomini e portata via prima in moto poi in barca. A quanto pare, in passato, le sue parole non erano state ben comprese dall’interprete.