Autore: Joena Urbani

Abusa della figlia di 3 anni, poi va al bar: la bimba muore sul pavimento

La piccola Kyhesha-Lee Joughin è morta sul pavimento della sua abitazione a soli 3 anni dopo essere stata violentata dal padre Matthew Lee Williamson nel marzo 2013. L’uomo, vedendola a terra priva di sensi, invece di chiamare i soccorsi è uscito per andare in un bar vicino. A dare l’allarme è stato il coinquilino di Williamson, Christopher Kent ma quando la bambina è arriva in ospedale era ormai troppo tardi

Uccide la ex e il nuovo compagno con un coltello. “Non doveva lasciami”

ndrew Saunders, 21enne del Galles, non ha mai accettato la fine della relazione con Zoe Morgan, sua coetanea. Dopo la separazione la ragazza aveva iniziato a frequentare un collega di lavoro 33enne, Lee Simmons, e questo ha fatto completamente perdere la testa all’ex. “Sei una p…a per esserti messa con lui – le ha scritto tramite SMS – Io ti amo ancora”

Dj Fabo è morto in Svizzera. “Sono qui senza l’aiuto dello Stato”

Tre anni fa, in seguito ad un grave incidente, Fabiano Antoniani, noto come Dj Fabo, era diventato cieco e tetraplegico. Anni di terapie senza risultato e giornate intrise di sofferenza e disperazione l’hanno spinto a recarsi in Svizzera per morire tramite suicidio assistito, avvenuto lunedì 27 febbraio. “Sono fermamente deciso – ha dichiarato negli ultimi giorni – Trovo più dignitoso e coerente, per la persona che sono, terminare questa mia agonia”

Oscar 2017: ecco l’elenco dei vincitori. Gaffe sul premio per miglior film

Incredibile gaffe durante l’assegnazione degli Oscar 2017: ad essere premiato come miglior film è stato La La Land ma si trattava della busta sbagliata. Il vero vincitore è Moonlight di Berry Jenkins, che nello spiazzamento generale raggiunge il palco soffiando la vittoria al film superfavorito della serata. La società che si occupa del conteggio degli Oscar ha aperto un’inchiesta sull’errore dell’annuncio

Professoressa 31enne scompare nel nulla: la verità emerge dopo 11 anni

Era il 2005 quando Tara Grinstead, professoressa di storia 31enne, scomparve dalla sua abitazione a Ocilla, in Georgia, senza lasciare tracce. La polizia non riuscì a capire cosa le fosse successo poiché nel suo appartamento non c’erano segni di effrazione o di colluttazione. Solo nelle ultime ore, grazie ad una soffiata, il mistero che da oltre 11 anni aleggia sulla comunità potrebbe venire svelato